Cura del tatuaggio alle sopracciglia

Cura del tatuaggio alle sopracciglia

Un tatuaggio alle sopracciglia permette di migliorare il proprio look, rendendolo più unico e adatto ai propri gusti: però per mantenerlo in vigore nel tempo bisogna attuare degli accorgimenti per un periodo di circa due settimane dopo la seduta, in quanto si tratta di un intervento chirurgico a tutti gli effetti. La tatuatura avviene tramite un processo chiamato dermopigmentazione, da non confondere con il microblading, che consiste nell’introduzione di pigmenti colorati sotto pelle. Esso è cambiato nel tempo, perché fino a 10 anni fa era molto comune il tatuaggio alle sopracciglia eseguito con pigmento che forniva un brutto aspetto al medesimo, il quale sembrava un blocco di un unico colore. Oggi con i nuovi aggiornamenti delle tecniche del tatuaggio estetico si otterranno delle bellissime sopracciglia tatuate, che abbelliranno il vostro viso.

Guida per il post-trattamento

Come abbiamo detto, il periodo durante il quale bisognerà prendersi cura del tatuaggio potrà durare fino a due settimane e nel corso dello stesso sarebbe meglio evitare il bagno turco, la sauna e l’esposizione al sole. Ecco una guida che vi aiuterà a superare questo piccolo ostacolo:

Cura del tatuaggio alle sopracciglia

– 1° giorno: Prima di andare a letto è raccomandabile asciugare la zona del tatuaggio con un dischetto di cotone umido e applicarvi un sottile strato di crema utilizzando un batuffolo. È sconsigliato effettuare la doccia per le 48 ore successive al trattamento;
– dal 2° al 4° giorno: Ogni mattina appena svegli e prima di andare a letto, pulire il tatuaggio con un dischetto di cotone umido e applicarvi delicatamente la crema 

Quanto costa?

Avere delle sopracciglia tatuate non è di certo un’ambizione economica in quanto il suo costo può variare da 400 a 800 euro, più un secondo ritocco la quale tariffa può partire da 90 euro fino ad arrivare alla metà del prezzo della prima seduta. In aggiunta andrà eseguito un ulteriore trattamento dopo circa un anno.

Fa male questa operazione?

Giunti a questo punto essa è una domanda più che legittima considerato che si andrà ad operare su una delicata zona del corpo come può essere il viso. Molto dipende da quanto riuscirete a sopportare il dolore, ma vi posso assicurare che dopo il fastidio iniziale esso va diminuendo. Tentar non nuoce e state tranquilli che “non è mai morto nessuno” per questo.

Concludendo, spero che questa guida vi sia stata utile per aiutarvi a prendervi cura del vostro amato tatuaggio e nello stesso tempo per farlo durare a lungo senza esso che si rovini.

Chiudi il menu