Quali le differenze microblading sopracciglia tatuate
differenza micoblading tatuaggio

Quali le differenze microblading sopracciglia tatuate

Le sopracciglia sono una parte molto importante del viso infatti esse hanno il potere di dare l’espressività.
Proprio per la loro importanza esse vengono curate sempre di più, ormai non solo dalle donne ma anche dagli uomini.
Un problema particolarmente diffuso, relativamente alle sopracciglia, è quello di averle troppo rade.
Per questo motivo, soprattutto le donne, tendono a truccarle per farle apparire più folte.
Tuttavia il trucco è un’operazione che richiede tempo e sono sempre di più le persone che ricercano una soluzione permanente.
Le metodologie più diffuse sono il tatuaggio delle sopracciglia e il microblading.
Anche se queste due operazioni sembrano molto simili, in realtà si differenziano per alcune particolarità.

Il tatuaggio delle sopracciglia

 

sopracciglia tatuate
sopracciglia tatuate

Il tatuaggio delle sopracciglia, come ogni altro tatuaggio è permanente. I pigmenti, che vengono inseriti sulla pelle del cliente, mediante uno strumento sterilizzato, anche se sbiadiscono con il passare del tempo, non si cancellano mai completamente.
Prima di ottenere una soluzione soddisfacente i tatuatori più esperti generalmente provano tante ipotetiche varianti fino a trovare la forma maggiormente adatta a quella di ogni singolo cliente. Per avere una soluzione gradevole è bene accertarsi che il tatuatore non utilizzi pigmenti di colore rosso poiché con l’andare avanti del tempo rilasciano delle macchie sull’epidermide.
Sebbene il tatuaggio sia permanente con il tempo tende a sbiadire quindi, per mantenere sempre un ottimo effetto è necessario fare di tanto in tanto dei ritocchi.


Il microblading


Il microblading, a differenza del tatuaggio delle sopracciglia, è una soluzione semipermanente.
Infatti in questo caso i pigmenti vengono posizionati in una parte più superficiale dell’epidermide e per tale ragione dopo circa due o tre anni (tempo che può variare da persona a persona in base a fattori come l’esposizione al sole, l’utilizzo di farmaci, fattori genetici e così via) il disegno viene eliminato quasi completamente. Ciò è dovuto semplicemente al ricambio cutaneo.
Lo strumento che viene utilizzato per il microblading è una sorta di lama che consente all’estetista di inserire i pigmenti colorati.
Anche in questo caso, prima della soluzione definitiva, vengono provate molte forme. In questo modo è possibile ottenere le sopracciglia più adatte al viso di ogni cliente.
Generalmente il risultato che si ottiene con questa tecnica viene definito più naturale rispetto a quello che si ottiene con un tatuaggio delle sopracciglia. In realtà è molto difficile, se non si è particolarmente esperti, comprendere la differenza tra un sopracciglio fatto mediante l’una o l’altra tecnica poiché anche con il tatuaggio, se eseguito in modo accurato, si può ottenere un risultato dall’effetto naturale.
Il prezzo relativo al microblading o al tatuaggio è abbastanza simile ma ovviamente varia da centro a centro.

microblading
microblading

La differenza di maggior spessore tra queste due tecniche è dunque la durata del risultato. Infatti il principale vantaggio del microblading è quello di poter essere modificato ogni due o tre anni. Come è noto a tutti la moda varia e con essa anche quella relativa alle sopracciglia. Per chi non fosse interessato a seguire le tendenze del momento la soluzione migliore è quindi il tatuaggio. Per chi invece volesse riservarsi la possibilità di cambiare stile di tanto in tanto la soluzione migliore è il microblading.

Vedi anche:  Quanto dura microblading
Chiudi il menu